Schedula una Call
Fissa Appuntamento
Contatti
Milano +39(02)82397123 preventivi@engagio.it Viale Certosa 218, 20156 Milano Lun - Ven 8:30 - 12:30, 16:00 - 17:30
Seguimi
operatori ricerca google

Gli operatori di ricerca di Google

Gli operatori di ricerca Google possono essere di base e avanzati

Gli operatori di ricerca di Google sono parole o simboli che aggiunti ad una specifica chiave di ricerca (query) permettono di ottenere risultati più precisi e mirati, così che la SERP (Search Engine Results Page, pagina dei risultati di ricerca) che raggiungi digitando la tua ricerca sarà perfettamente conforme alle tue esigenze e necessità.

Il funzionamento degli operatori è spesso oggetto di modifiche da parte di Google, tant’è vero che capita di accorgersi di cambiamenti o vere e proprie dismissioni di un operatore specifico. L’esempio più famoso riguarda l’operatore link : deprecato nel 2017, serviva a scoprire i backlink associati a un URL o a un dominio. Noi lo abbiamo sempre usato con parsimonia, data la poca accuratezza dei risultati restituiti, e adesso non esiste più.

Elencheremo di seguito gli operatori attivi al momento della stesura di questa appendice e che risultano utili ai fini del tuo SEO Audit. Ricorda che tutti gli operatori possono essere usati combinandoli fra loro.

Operatori di ricerca base (simboli) OR
L’operatore OR restituisce risultati per la ricerca del termine A o di B , oppure di entrambi. La parola chiave OR può essere sostituita con il simbolo “pipe” | Esempio: ristoranti Sanremo | ristoranti Montecarlo.

AND L’operatore AND dà i risultati per la ricerca del termine A e del termine B , anche se i due termini non sono strettamente correlati fra loro. Questo operatore è usato di default da Google (e da molti altri motori di ricerca), inserito tra le singole parole digitate. Esempio: alberghi Genova.

“Termine di ricerca” Ricerca a “corrispondenza esatta”: è utile per escludere i sinonimi o per perfezionare i risultati di ricerche ambigue, soprattutto nel caso in cui stai cercando blocchi di testo distinti. Con questo operatore chiedi a Google di mostrare risultati che contengono l’esatta sequenza di caratteri compresi tra le virgolette. Esempio: “Villa Nobel”.

Operatori di ricerca avanzati site: Restituisce i risultati limitandoli a un dominio specifico. Nell’esempio sottostante abbiamo cercato il termine “video” in tutto il dominio “ mbsummit.it ”, escludendo dai risultati il dominio di terzo livello “2017. mbsummit.it ” Esempio: site: mbsummit.it “video” -site:2017. mbsummit.it

AROUND(x) Il comando AROUND(x) consente di cercare termini in prossimità; inoltre, filtra i risultati restituendo le pagine che contengono due termini prossimi l’uno all’altro per X parole. Nell’esempio sottostante, i termini “pesto” e “pinoli” non devono essere separati da più di due parole e devono essere presenti nel contenuto della pagina. Esempio: pesto AROUND(2) pinoli cache: Fornisce la versione più recente di una pagina “salvata” nella cache di Google. Esempio: cache:mbsummit.it/speakers/ define: L’operatore define : consente di visualizzare in SERP la definizione – in stile vocabolario – di un termine. Esempio: define:SEO

Ne abbiamo elencati solo alcuni e sono disponibili molti altri operatori di ricerca. Se utilizzi gli operatori di ricerca nel modo giusto, puoi trovare le informazioni di cui hai bisogno. Puoi persino accoppiarli per risultati più precisi.